FAQs

Bike personal Coach

Come funziona?

Il sistema si basa su una precisa valutazione individuale fatta attraverso un primo test di autovalutazione denominato test di autovalutazione Critical Power. In seguito richiede all'utente di inserire gli obiettivi personali: inizio e fine stagione, quante ore di allenamento a settimana può dedicare all'allenamento, in che giorni e quante ore per giorno.

Sulla base di queste informazioni, Bike Personal Coach definisce i macrocicli di allenamento e la distribuzione dei carichi per qualità allenate in una continua alternanza di carico e scarico. Al termine del primo macrociclo, viene richiesto un altro autotest prima di rilasciare il secondo macrociclo e così via, accompagnando l'atleta in una crescita continua.

Va bene per tutti?

Assolutamente sì! La capacità di valutare l'atleta per quello che realmente è in quel momento e di definire i lavori fa sì che sia utile a tutti, indipendentemente dal livello.

Cosa serve per poter utilizzare Bike Personal Coach?

Bike Personal Coach può essere utilizzato sia indoor che outdoor. Solo gli autotest di valutazione vanno fatti indoor su rulli, smart trainer o spinbike. È comunque necessario che questi siano dotati di connessione ANT+ o Bluetooth per poter dialogare con l'app.

È necessaria la connessione a internet?

Sì, per accedere alla propria area personale dall'App Bikevo, quindi poter svolgere il test e controllare i propri dati atletici.

Serve il misuratore di potenza?

L'utilizzo del misuratore di potenza per il calcolo dei watt è preferibile, ma anche chi non avesse a disposizione un misuratore di potenza potrà fare il test di autovalutazione e effettuare gli allenamenti generati da Bike Personal Coach

Ogni quanto devo fare i test?

Bike Personal Coach rilascia volumi di allenamento al termine dei quali richiede automaticamente di rifare l'autotest di valutazione per evidenziare i progressi ottenuti.

Cosa succede se interrompo i programmi per un periodo?

Il sistema è settato per domandare all'atleta se è stato seguito il programma. Qualora l'atleta abbia saltato degli allenamenti, il sistema ridefinisce nuovamente i volumi e la distribuzione dei lavori. Può essere richiesto di effettuare nuovamente un test di autovalutazione

Non hai trovato quello che cercavi?

Il nostro team di esperti è a tua disposizione. Inviaci una richiesta attraverso il form indicando il motivo del contatto e ti risponderemo nel più breve tempo possibile.